Cinque saggi e un concerto a La Caletta per la Festa della Musica del 21 giugno

In occasione della 28ma edizione della Festa della Musica promossa in tutta Italia dal Ministero della Cultura, dalla Società italiana degli autori ed editori, dalla Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica e dalla rappresentanza in Italia della Commissione europea, la Scuola civica di musica MeA organizza per martedì 21 giugno una serie di appuntamenti presso la propria sede di La Caletta, in via Nazario Sauro, a partire dalle 16:30. Si inizia con cinque saggi che si aggiungono a quelli precedenti di percussioni, batteria e musica elettronica (20 maggio) e di chitarra classica, chitarra moderna e violino (17 giugno). In scaletta sul palchetto dell’ex Casello del Genio Civile le seguenti dimostrazioni: una di pianoforte classico (con il docente Simone Cocco), due di organetto diatonico (Siniscola e Onanì, entrambi con il maestro Totore Chessa), una di chitarra moderna (con Giovanni Trapani) e una di piano e tastiere moderne (con Jimmy Solinas). A seguire, alle 20, un mini concerto con alcuni docenti MeA: i già citati Solinas (tastiere) e Trapani (chitarra), Carlo Sezzi (batteria) e Fabrizio Leoni (basso). La Scuola civica MeA, che di recente ha organizzato anche il suo Open Day presentando alla comunità e alle scuole sei aree di interesse anche in prossimità dell’avvio della campagna iscrizioni per il nuovo anno formativo, è diretta dal musicista Carlo Sezzi, gestita dalla Doc Educational e, con capofila il Comune di Siniscola, si estende anche ai vicini centri di Posada, Lodè, Torpè, Bitti, Orune, Osidda, Onanì, Lula. «Poteva la nostra scuola civica – afferma il direttore Sezzi –  dimenticarsi della giornata nazionale della musica? Chiaramente no! Il 21 giugno daremo vita ad una jam session con insegnanti, allievi e con tutti i musicisti che vorranno unirsi con noi. Venite a trovarci, ascoltate, partecipate, suonate con noi. Vivete la musica live».

16 Giugno 2022
Design © IntuAgency
X