PROROGA DELLE PREISCRIZIONI FINO AL 5 NOVEMBRE 2020

Carissimi amici, musicisti e allievi,

in questo periodo in cui è preferibile star zitti e provare a fare qualcosa di buono io provo a dare un senso e una prospettiva futura credibile alla scuola civica di musica MeA.

Non è stato certo un anno facile: la chiusura di marzo e la didattica a distanza per tre mesi, la ripresa dei corsi individuali fino al 31 luglio, la desolante pausa estiva, il recupero attuale di tutte le attività collettive, laboratoriali e di musica d’insieme, sospese ai tempi del lockdown, che abbiamo appena ripreso e che concluderemo entro dicembre. 

Nel frattempo partirà la terza annualità di MeA, quando ancora non si sa, ma partirà. Lo staff e i docenti sono pronti in attesa di delibere, ordinanze e risorse a nostro favore. Intanto procediamo con le pre-iscrizioni e, novità del 90° minuto, abbiamo ricevuto dalla R.A.S. proprio stamattina, una ulteriore proroga che ci consentirà di accettare le domande di iscrizione fino al 5 novembre 2020.  

Mentre cominciano a ridursi le possibilità di iscrizione ai corsi di strumento individuale, abbiamo ancora posti nelle attività laboratoriali e di musica d’insieme. Quelle collettive sono attività preziosissime, soprattutto in questo momento di promozione dell’isolamento sociale come modalità esistenziale di vita. 

Musica d’insieme e laboratori hanno un carattere fortemente motivazionale e formativo, e stimolano l’approfondimento verso lo studio dello strumento. In generale direi che un buon percorso didattico, dovrebbe contemplare la frequentazione di un corso strumentale individuale, di un corso teorico e di un laboratorio di musica d’insieme. 

Per ragioni economiche, ma soprattutto per ragioni organizzative e di tempo degli allievi, non è possibile accorpare tutt’e tre queste aree di studio in un’unico percorso, a meno che non nasca l’esigenza di un percorso personalizzato. In questo caso invito gli allievi a contattare la direzione artistica per un colloquio.  

Spero di avervi dato informazioni utili, allo stato attuale delle situazione, e che presto ci si riveda negli occhi qui a scuola… anche fosse con la mascherina ma almeno negli occhi!

D.a. Carlo Sezzi.

14 Ottobre 2020
Design © IntuAgency
X